BANCHE. Annullata la multa Consob ad Adusbef, Lannutti chiede risarcimento

Annullata la multa di 100.000 euro, che la Consob aveva inflitto a novembre 2009 ad Elio Lannutti, presidente Adusbef e senatore dell’Italia dei Valori per presunta manipolazione dei mercati. L’annullamento della sanzione è arrivato oggi dalla Corte di Appello di Perugia, presieduta da Sergio Matteini Chiari). "Il provvedimento sanzionatorio che aveva comminato la Consob per manipolazione del mercato – si legge in una nota dell’Adusbef – oltre a costituire una vera e propria manipolazione, rappresentava un falso, perché nel momento in cui (all’indomani della trasmissione di Milena Gabanelli Report sui derivati dal titolo: IL BANCO VINCE SEMPRE ) – Adusbef aveva denunciato Unicredit a dieci Procure della Repubblica, il valore del titolo Unicredit il giorno 16 ottobre 2007, non aveva registrato una flessione, ma un aumento dello 0,33% passando da 5.43 euro a 5.96".

"Ora la Consob e Unicredit – conclude la nota – saranno citati in sede civile per un congruo risarcimento dei danni per una evidente lesione dell’immagine di Adusbef e del senatore Lannutti".

Comments are closed.