BANCHE. Banca Etica al servizio delle imprese cooperative: accesso al credito facilitato

Banca Popolare Etica e l’Associazione Generale Cooperative Italiane (A.G.C.I) hanno firmato oggi a Roma un accordo che permetterà ai Consorzi di Cooperative Sociali e alle Cooperative Sociali aderenti ad A.G.C.I. nonché ,ai loro dipendenti, di accedere a una vasta gamma di servizi finanziari e creditizi a tassi agevolati.

"L’accordo con A.G.C.I. ci permette di intensificare la collaborazione con una parte importante della cooperazione italiana" spiega Pasquale Spani, Vice Direttore Generale di Banca Etica. Nata con lo scopo di venire incontro alle imprese cooperative in questo periodo di crisi, la convenzione, infatti, prevede per i consorzi di cooperative sociali e per le cooperative sociali aderenti ad A.G.C.I., la possibilità di fruire presso Banca Etica di conti correnti (senza commissione di massimo coperto, come per tutti i clienti di Banca Etica), gestione della tesoreria, servizio POS, sottoscrizione di fondi di investimento etici di Etica sgr, concessione di finanziamenti a tassi agevolati, finanziamenti speciali per interventi di efficienza energetica e installazione di impianti di energia da fonti rinnovabili.

Anche i dipendenti e i collaboratori fissi delle cooperative avranno la possibilità di accedere al credito con maggiore facilità attraverso i prodotti di Banca Etica: conti correnti, bancomat, carte di credito "affinity", servizi di internet banking, certificati di deposito dedicati a specifiche realtà sociali, conto deposito, libretti di deposito ordinari e vincolati, obbligazioni, custodia titoli, fondi comuni di investimento di Etica sgr. La Banca, inoltre, valuterà la concessione di mutui per l’acquisto della prima casa, di crediti personali, e di finanziamenti per l’efficienza energetica delle abitazioni.

 

 

 

 

Comments are closed.