BANCHE. Bond Argentina, Federconsumatori: nuove sentenze positive per i consumatori

Quattro sentenze positive ottenute nel contenzioso per i crack finanziari dei bond Argentina sono stati ottenuti da Federconsumatori. Ad annunciarlo la stessa associazione. Le sentenze riguardano la Banca del Commercio e dell’Industria e la Cassa di Risparmio di Ferrara. In particolare, attraverso gli avvocati Massimo Cerniglia, Vanna Pizzi e Carla Croce, l’associazione ha ottenuto una importante sentenza per i bond Argentina di oltre €150.000,00 contro la Banca del Commercio e dell’Industria, dal Tribunale di Roma: la banca è stata condannata alla restituzione della somma impiegata per l’acquisto dei titoli, agli interessi legali e alle spese legali. Altre tre sentenze positive sono state ottenute a Ferrara dagli avvocati Massimo Cerniglia ed Ermanno Rossi per altrettanti investitori in bond Argentina. In questo caso la condanna ha colpito la Cassa di Risparmio di Ferrara.

Comments are closed.