BANCHE. Cambiare conto: sempre più facile. PattiChiari: “In costante aumento (+45%) i migratori”

Sono 35.027 e in costante aumento (+ 45% tra il 12 febbraio e il 20 maggio) i clienti che hanno utilizzato la procedura per la trasferibilità delle domiciliazioni bancarie. Lo comunica il consorzio PattiChiari, che con l’iniziativa "CambioConto – come cambiare conto corrente" ha offerto informazioni chiare e strumenti semplici e veloci per chiudere il conto corrente e trasferire i servizi su uno nuovo.

Dal il 12 febbraio al 20 maggio sono state trasferite, attraverso la decima iniziativa del Consorzio PattiChiari, 175.076 domiciliazioni bancarie RID e i dati rilevati dal Consorzio PattiChiari dimostrano come, in media, siano 5 le utenze addebitate sui conti correnti per i quali è stata richiesta la procedura di trasferimento. Con "CambioConto" si sono snelliti procedure e tempi necessari per trasferire le domiciliazioni bancarie da un conto corrente, semplificando la vita ai clienti, grazie ad un servizio sicuro che consente una rapida migrazione delle utenze da un conto ad un altro: il tempo medio di trasferimento è stato pari a 4,5 giorni lavorativi.

Le banche che aderiscono all’iniziativa "CambioConto – come cambiare conto corrente" hanno inoltre attivato, dal 1 gennaio 2007, la rilevazione semestrale del tempo impiegato per compiere le operazioni di chiusura dei conti correnti: il tempo di chiusura è rilevato in modo automatico, su tutte le operazioni di chiusura, dal momento in cui il cliente consegna alla banca gli assegni non utilizzati e le carte di pagamento. La procedura si riterrà conclusa quando il conto sarà effettivamente chiuso e il saldo residuo riconosciuto al cliente.

Comments are closed.