BANCHE. Consulenti finanziari, in GU le nuove norme della Consob

NAFOP, l’associazione nazionale dei professionisti e delle società di consulenza finanziaria indipendente, accoglie con grande soddisfazione la pubblicazione del Regolamento Consob sui consulenti finanziari persone fisiche e sulle società di consulenza finanziaria. "La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Regolamento Consob – ha commentato Cesare Armellini presidente di Nafop – rappresenta un passo avanti per l’istituzionalizzazione della categoria nel nostro Paese. Ora attendiamo il Regolamento del Ministero sulle persone giuridiche (srl e spa) che erogano consulenza finanziaria e la costituzione dell’Organismo di tenuta e vigilanza sull’Albo. Siamo fiduciosi che entro la fine del 2010 nasca l’Albo di categoria".

Dalle valutazioni di Consob sono emerse molteplici questioni di rilievo per la professione:

  • Offerta fuori sede: Consob ha ribadito la possibilità di svolgere attività esecutive afferenti a contratti già conclusi (che non siano attività promozionali) fuori dalla propria sede; in sostanza la firma del contratto deve avvenire in ufficio, ma la prestazione del servizio può essere effettuata anche fuori sede, come per ogni altro professionista. Ciò è diverso da quanto stabilito per gli agenti di vendita, come i promotori finanziari, cui è vietato prestare il servizio di consulenza ma per i quali è permesso unicamente promuovere fuori sede quell dell’intermediario per cui lavorano e da cui sono remunerati, in conflitto di interesse.
  • Info provider dedicati: Consob sottolinea all’art 18 (Informazioni sugli strumenti finanziari) che "la ricerca, l’analisi e la valutazione di informazioni indipendenti (in particolare sui costi dei prodotti) sono un elemento peculiare imprescindibile della professionalità dei Consulenti Finanziari".
  • Procedure di compliance: la Consob specifica all’art. 24 che "il consulente dovrà in ogni momento assicurare la possibilità di ricostruire, a fini di vigilanza, i comportamenti posti in essere nella prestazione del servizio" (ad esempio archiviando le raccomandazioni fatte ai propri clienti in formato inviolabile).

Comments are closed.