BANCHE. Consumatori scrivono all’ABI: preoccupazione per risparmiatori e correntisti

C’è la crisi economica. C’è il declassamento dell’Italia. E c’è preoccupazione per il futuro di risparmi e conti correnti. Per questo Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Federconsumatori e Movimento Consumatori hanno inviato una lettera all’ABI (Associazione bancaria italiana) per chiedere un incontro urgente per esporre le preoccupazioni di risparmiatori e correntisti.

Le associazioni sottolineano come "il recente declassamento di diversi Istituti bancari italiani da parte delle società internazionali di rating, la crisi finanziaria internazionale e la vacanza prolungata del Governatore della Banca d’Italia – scrivono in una nota congiunta – stanno facendo crescere le preoccupazioni di correntisti e piccoli risparmiatori rispetto al futuro dei risparmi e degli stessi conti correnti. Le associazioni hanno anche posto all’attenzione il crescente fenomeno del ricorso al credito al consumo e ai piccoli finanziamenti sui quali pesa comunque il rischio della crescita degli interessi e dell’impossibilità di rispettare la scadenza delle rate da parte delle famiglie in difficoltà".

Comments are closed.