BANCHE. Costi tenuta conto corrente, Aduc invia esposto a Banca d’Italia

Oggi l’Aduc ha inviato un esposto alla Banca d’Italia (sede di Genova) in cui denuncia che Banca Carige ha illecitamente aumentato i tassi d’interesse della tenuta dei conti correnti. Nella missiva si legge: "Banca Carige ha recentemente inviato alla propria clientela titolare del deposito on line denominato "Contoconto" una e-mail contenente una proposta di modifica unilaterale delle condizioni contrattuali ai sensi dell’art. 118 del Testo Unico Bancario".

Secondo l’Associazione "detta comunicazione, nel dichiarato intento di attuare una variazione sfavorevole al cliente col mezzo del silenzio-assenso previsto dall’art. 118 TUB, ne disattende la previsione poichè non indica il giustificato motivo che, invece, secondo la norma in questione, costituisce il fondamento di tale facoltà di variazione. Non può, infatti, ritenersi integrato il requisito di legge, vale a dire la sussistenza di un giustificato motivo, nella locuzione "in relazione all’andamento del mercato dei tassi " per essere questa del tutto inidonea ad identificare quale circostanza, nello specifico, abbia determinato la necessità di effettuare una riduzione nella remunerazione del deposito".

Comments are closed.