BANCHE. Kroes (Ue): “Entro fine anno necessari interventi rapidi di ristrutturazione”

"Se vogliamo far tornare il settore bancario in una situazione di normalità entro fine anno devono essere prese delle decisioni di ristrutturazione". E’ stato l’appello lanciato oggi da Neelie Kroes, il Commissario alla Concorrenza Ue, in una conferenza Ocse a Parigi. Kroes ha detto che i governi devono accelerare sulle ristrutturazioni bancarie, essendo questa una condizione necessaria per assicurare il flusso del credito all’economia.

Secondo il Commissario Ue bisogna prendere rapide decisioni, poiché i ritardi farebbero sopravvivere modelli di business che sono falliti, rovinerebbero le finanze pubbliche, provocherebbero distorsioni di concorrenza con effetti negativi sul mercato unico.

Ma garanzie, ricapitalizzazioni e trattamento degli asset deteriorati non sono sufficienti. Ogni banca sottoposta a intervento pubblico dovrà passare al vaglio di un piano di ristrutturazione secondo le regole comunitarie.

Comments are closed.