BANCHE. Lehman Brothers, Comune Padova si appresta a intentare azione legale

Il Comune di Padova si appresta a intentare un’azione legale nei soggetti che avevano rassicurato l’ente e il mercato sulla solidità del gruppo Lehman Brothers. Il Comune ha incaricato la società di analisi e consulenza finanziaria indipendente Consultique di effettuare una perizia sulle obbligazioni Lehman Brothers detenute in portafoglio sulle quali l’ente aveva investito una discreta somma. È quanto comunica Consultique in una nota stampa, precisando che la perizia preparata "servirà al Comune per intentare un’azione legale, che farà poi da apripista per altri circa 1400 cittadini che hanno acquistato le stesse obbligazioni per un ammontare totale di 120 milioni di euro, nei confronti dei soggetti che avevano rassicurato il Comune di Padova ed il mercato in merito alla solidità di Lehman Brothers".

La società, informa la nota, già a marzo 2008 aveva invitato il proprio network di consulenti e i clienti a vendere i titoli obbligazionari emessi da Lehman Brothers per il rischio di default: fra gli elementi di criticità, erano stati rilevati la volatilità del prezzo del titolo, il forte rialzo dei prezzi dei credit default swap, la crescente illiquidità del titolo e i rendimenti alla stregua di "titoli spazzatura".

Comments are closed.