BANCHE. MasterCard riduce le commissioni interbancarie multilaterali. Ue blocca procedura antitrust

MasterCard ha deciso di ridurre le commissioni interbancarie multilaterali (Mif), a partire dal mese di luglio, e di abolire gli aumenti di alcune spese, partiti a ottobre 2008. Per questo la Commissione Ue ha bloccato la procedura antitrust nei confronti di MasterCard, avviata nel 2007. Secondo l’Ue, infatti, MasterCard stava abusando della sua posizione dominante, violando le regole comunitarie relative alle pratiche commerciali sleali.

MasterCard ha deciso di applicare un nuovo metodo di calcolo delle commissioni interbancarie multilaterali: il livello massimo ponderato per ogni transazione sarà portato allo 0,30% per le carte di credito personali e allo 0,20% per le carte di debito.

Il Commissario Ue alla concorrenza, Neelie Kroes ha auspicato che alla riduzione dei Mif si adeguino anche altre società come la Visa. "Con Visa stiamo portando avanti un dialogo e ci aspettiamo risultati dopo la decisione di Mastercard, perché tutti sanno ora che cosa vuole Bruxelles" ha detto il Commissario.

Comments are closed.