BANCHE. Parmalat, Confconsumatori: recupero investimento solo per chi ha aderito a transazioni

"Visto l’esito del processo per aggiotaggio, siamo dispiaciuti per tutti coloro che a suo tempo preferirono non aderire alle transazioni con le banche come avevamo suggerito perché ora resteranno a mani vuote, almeno per quanto riguarda questo processo. Peraltro le banche straniere assolte (Citibank, Credit Suisse, Bank of America, Deutsche Bank e Morgan Stanley) sono imputate di reati ben più gravi, come quello per concorso in bancarotta fraudolenta, che auspichiamo vengano provati". Queste le parole di Mara Colla, presidente Confconsumatori, all’assoluzione delle quattro banche estere imputate di aggiotaggio nel crack Parmalat.

L’associazione ricorda che tale sentenza "non rappresenta una sconfitta per quegli associati che hanno scelto, su invito dell’associazione, di aderire alle transazioni". A oggi, aggiunge Confconsumatori, per chi ha aderito alle transazioni si stima una percentuale complessiva di recupero dell’investimento iniziale che si aggira intorno al 60%.

Comments are closed.