BANCHE. Piano famiglie, da febbraio ad agosto ne hanno beneficiato 28 mila famiglie

Tra febbraio e agosto 2010, circa 28 mila famiglie hanno potuto beneficiare della sospensione dei mutui, la misura prevista in un Accordo siglato lo scorso dicembre tra Abi e associazioni dei consumatori. Grazie alla sospensione del mutuo, ciascuna famiglia interessata ha avuto a disposizione, in media, 6800 euro in più. La soluzione più frequente per le operazioni di sospensione ha riguardato l’intera rata (90% dei casi). La causa più frequente che ha determinato la necessità di ricorrere a questa opportunità nelle posizioni "in bonis" (senza ritardi nei pagamenti) è stata la cessazione del rapporto di lavoro subordinato. Stessa causa anche per le posizioni con ritardo nei pagamenti. Dal punto di vista "territoriale", il maggior numero di domande ammesse è al Nord con il 53%, seguono Sud e isole con il 20,9% e il Centro al 26,1%.

Comments are closed.