BANCHE. Recupero crediti: alcune agenzie tentano di truffare Deutsche Bank

Alcune agenzie di recupero crediti non aderenti ad UNIREC (Unione nazionale delle imprese di recupero, gestione e informazione del credito) tentano di truffare Deutsche Bank, per supposti 70 milioni. A lanciare l’allarme sono UNIREC e Adiconsum che, alla luce dell’accordo siglato il 16/11/2009 per la realizzazione del costituendo Ente Bilaterale, si riservano ogni azione per la tutela sia dei diritti dei consumatori eventualmente coinvolti, sia dell’immagine della categoria.

UNIREC e Adiconsum evidenziano, tuttavia, la necessità che il Legislatore proceda celermente a riformare la normativa del comparto recupero crediti in quanto la deontologia, la professionalità e le garanzie di un efficiente servizio non possono essere demandate alla sola Associazione di categoria. Al suo esterno, infatti, vi sono realtà imprenditoriali che, non tenute al rispetto degli obblighi deontologici, operano senza alcun controllo rispetto alla professionalità del servizio.

UNIREC e Adiconsum invitano, quindi, tutti i consumatori che saranno oggetto di richieste di pagamento a verificare quanto sopra ed a procedere al rispetto degli impegni assunti. Contestualmente si evidenzia che Deutsche Bank ha revocato circa un anno fa i mandati già conferiti alle società coinvolte nell’indagine.

Comments are closed.