BANCHE. Riunione ABI-Bankitalia, costituito gruppo di lavoro congiunto

Le banche italiane intendono continuare a svolgere in pieno il loro ruolo di sostegno alle imprese e alle famiglie; a tal fine chiedono che si intervenga tempestivamente per armonizzare al contesto europeo alcuni aspetti normativi che potrebbero favorire condizioni distese di accesso alla liquidità da parte delle banche italiane, migliorarne le prospettive reddituali e quindi agevolare il rafforzamento patrimoniale reso urgente dalla prospettiva dell’entrata in vigore degli accordi di Basilea.

E’ quanto è emerso durante la riunione del Comitato esecutivo dell’Associazione bancaria italiana, che si è tenuta oggi alla presenza del Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, dei Vice Direttori Generali, Giovanni Carosio e Anna Maria Tarantola, e del Funzionario Generale Claudio Clemente. Nel corso della riunione si è passato in rassegna le principiali problematiche all’attenzione delle banche nell’attuale fase congiunturale, caratterizzata da incertezza, con specifico riferimento ai profili di redditività e normativo. Si è convenuto sull’esigenza di costituire un gruppo di lavoro congiunto per esaminare i problemi strutturali del sistema bancario e quelli attinenti alla regolamentazione prudenziale, fiscale e dei mercati, al fine di formulare proposte condivise.

Comments are closed.