BANCHE. Sì alla fusione Unicredit-Capitalia

Via libera alla fusione Unicredit-Capitalia. Ieri gli azionisti dei due gruppi bancari hanno detto sì alla creazione del colosso da 80 miliardi di euro di capitalizzazione, il primo della zona euro. All’assemblea dei soci di Capitalia, tenutasi in mattinata, ha preso parte il 42% del capitale, di cui il 99,86% ha espresso parere positivo. La riunione di Unicredit ha visto la partecipazione del 45,66% del capitale, con l’88,9% di voti favorevoli e l’11% di astenuti. Adesso manca solo il nulla osta di Antitrust ed Isvap e, partire dal 1° ottobre prossimo, l’operazione diverrà effettiva.

Comments are closed.