BANCHE. Scalata Parmalat, Confconsumatori si rivolge alla Consob

Questa mattina Confconsumatori ha trasmesso un esposto motivato alla Consob chiedendo che l’Autorità verifichi con opportune indagini l’eventuale violazione della disciplina dell’offerta pubblica di acquisto da parte del Gruppo Lactalis, protagonista della scalata Parmalat.

Nello specifico, Confconsumatori chiede che la Consob:
1. verifichi l’eventuale elusione delle norme in materia di offerta pubblica d’acquisto (artt. 106, 109, 110 e 122 del Decr. Legisl. n.58/1998 TUF);
2. infligga le sanzioni previste, ove accertate eventuali violazioni;
3. garantisca il regolare e trasparente svolgimento delle operazioni societarie riguardanti gli assetti della governance;
4. comunichi l’esito dell’istruttoria, per consentire ai piccoli risparmiatori – azionisti della Parmalat, di comprendere se sussistono i presupposti per agire in giudizio e chiedere alla società francese Lactalis (ed eventuali società corresponsabili), il risarcimento dei danni provocati dalle condotte che dovessero risultare illecite.

Confconsumatori ha chiesto, dunque, il rinvio dell’assemblea dei soci, già fissata per i giorni del 12-14 aprile, per dare il tempo alla Consob di svolgere le indagini.

"Il rinvio, – commentano la presidente nazionale Mara Colla e Antonio Pinto, legale Confconsumatori e autore dell’esposto – oltre che per le ragioni giuridiche sopra esposte, ci sembra opportuno anche perché le tante decine di migliaia di piccoli azionisti Parmalat, ex detentori di bond già duramente danneggiati dal crack del 2004, si meritano un regolare e trasparente svolgimento delle operazioni societarie inerenti la governance della società, che non potrà prescindere dagli accertamenti oggi richiesti alla Consob".

Confconsumatori invita tutti gli azionisti e i giornalisti interessati alla conferenza stampa fissata per venerdì 1 aprile alle 10; la sede, da destinarsi, verrà comunicata al più presto. Nel corso della conferenza stampa saranno illustrati i contenuti dell’esposto e, inoltre, verranno fornite informazioni ai piccoli azionisti riguardo i loro diritti e su come esercitarli, con particolare riferimento al diritto di voto e a eventuali azioni di risarcimento danni, insieme agli strumenti di assistenza che Confconsumatori offrirà loro.

Comments are closed.