BIO. Bologna, parte oggi 18ma edizione di SANA

Biologico, prodotti tipici, tracciabilità, educazione alimentare. Ma non solo. La 18ma edizione di SANA di Bologna prevede in programma molteplici eventi, quali lezioni di cucina emiliano-romagnola, degustazioni guidate, consigli di giardinaggio e rappresentazioni teatrali.
Tra gli appuntamenti di rilievo da non perdere, venerdì 8 settembre, il convegno "Mangiare biologico, tipico e locale con gusto" (Palazzo dei Congressi – Sala Italia – Piazza delle Costituzione 4), che tratterà la legge regionale del 2002 "Norme per l´orientamento dei consumi, per l´educazione alimentare e per la qualificazione dei servizi di ristorazione collettiva", per rilanciare il tema dell’utilizzo di prodotti biologici certificati in particolare nelle mense scolastiche. L’Emilia-Romagna si è confermata anche nel 2006 tra le Regioni con il più alto numero di mense bio (oltre 133) ed una delle più "biologiche" d’Italia con ben 4.115 operatori.

Fra le iniziative più significative i laboratori realizzati dalle "Fattorie didattiche", per riscoprire luoghi, sapori e tradizioni delle campagne locali. Per il 9 settembre è prevista a tal proposito la premiazione dei vincitori del concorso fotografico e letterario "I luoghi del cibo" collegato all’edizione 2006 di "Fattorie aperte". Le opere in gara saranno esposte nel padiglione della Regione, accanto a un´altra esposizione "Sul suolo senza suole" realizzata da Iter e dal Servizio geologico della Regione Emilia-Romagna e teatralizzata da Koinè, per esplorare un tema insolito: il rapporto tra i diversi tipi di terreno presenti in Emilia-Romagna e le principali produzioni agroalimentari di qualità.

Per gli appassionati di giardinaggio è stato allestito un angolo dedicato al verde. Gli esperti del Servizio fitosanitario della Regione saranno a disposizione per fornire suggerimenti su piante da appartamento e da giardino.L´Assessorato regionale Ambiente e Sviluppo sostenibile partecipa al Sana nello stand della Regione con un proprio desk con materiali divulgativi su parchi, educazione ambientale, sviluppo sostenibile, qualità dell´aria, consumo razionale dell’acqua, informazioni sul territorio

Comments are closed.