BIO. La Basilicata punta sulle produzioni naturali. Giunta approva programma di promozione

Incentivare e valorizzare le produzioni biologiche con lo stanziamento di oltre 150mila euro. E’ quanto prevede il programma di promozione approvato dalla Giunta della Regione Basilicata che ha registrato negli ultimi anni un notevole incremento di aziende agricole che utilizzano il metodo di produzione biologico. Questo sviluppo è stato possibile "grazie anche agli incentivi previsti dalle misure agro-ambientali contenute nel Piano di sviluppo rurale – ha spiegato in una nota l’assessore Gaetano Fierro – Attualmente le aziende di produzione con metodo biologico sono circa 5.000 su una superficie agricola utilizzata di circa 100.000 ettari. La forte crescita del settore agricolo biologico e la necessità di qualificare sempre più la sua produzione rende necessario potenziare il settore tramite una serie di iniziative per favorirne lo sviluppo".

Sono interessate al programma le aziende agricole di produzione e trasformazione, funzionari regionali, tecnici e operatori agricoli, consumatori, associazioni di produttori, allievi delle scuole dell’obbligo e insegnanti, esercenti, operatori di mense scolastiche. Gli obiettivi e le attività del piano si sintetizzano nella divulgazione del metodo di coltura, nello sviluppo della commercializzazione dei prodotti biologici e in una efficace campagna informativa e promozionale che sensibilizzi produttori e consumatori sui vantaggia per la salute e per l’ambiente con l’utilizzo delle tecniche di coltivazione naturali.

La Regione è inoltre presente al Sana, la18ma edizione del Salone Internazionale del Naturale che si è aperta oggi a Bologna. "Secondo recenti indagini l’Italia – continua Fierro – si attesta il primo Paese in Europa nell’agricoltura biologica, seguendo a ruota Australia, Cina e Argentina. Dai dati si evince pure che sono soprattutto i giovani, uomini e donne, a scegliere di confrontarsi con il settore. Il Salone diventa così sia per i tecnici che per gli imprenditori un evento da non mancare, sia per confrontare le proprie esperienze con quelle di altre realtà italiane ed estere sia per contattare compratori e importatori".

Comments are closed.