BIO. Protocollo tra Italia e Francia per promuovere reciprocamente i prodotti

L’Aquitania e l’Emilia Romagna hanno siglato un importante protocollo di intesa con l’obiettivo di sviluppare la massima collaborazione nel settore dell’agricoltura biologica e valorizzare al meglio le proprie produzioni. Questo accordo interessa due regioni che, rispettivamente in Francia e in Italia, rivestono un ruolo di primo piano all’interno del biologico e aderiscono all’Associazione delle Regioni Europee per i Prodotti di Origine (Arepo), all’Associazione delle Regioni Europee Ortofrutticole (Areflh) nonché ad altre reti di coordinamento europeo.

Per il 2011 l’accordo prevede, tra l’altro, la promozione di attività e progetti di reciproco interesse nell’ambito dell’agricoltura biologica, in sintonia con le politiche comunitarie del settore, con particolare riferimento alla valorizzazione dei prodotti bio; lo sviluppo di filiere che raggiungano il consumatore con il minor numero di passaggi possibili; la promozione della ristorazione biologica presso ospedali e mense scolastiche, in collaborazione con le pubbliche amministrazioni; la realizzazione di iniziative culturali e divulgative; lo sviluppo di attività commerciali, formative, promozionali e di ricerca nel settore biologico. L’intesa prevede inoltre che le azioni e le modalità di collaborazione vengano definite annualmente da un apposito comitato tecnico.

Comments are closed.