BIO. SANA 2006, De Castro discuterà del futuro dell’agricoltura biologica

"La situazione e le proposte fra sviluppo rurale e mercato: l’agricoltura biologica che vogliamo".È questo il titolo del talk show a cui parteciperà il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) Paolo De Castro, giovedì 7 settembre 2006 presso il Palazzo dei Congressi di Bologna, in occasione dell’inaugurazione di SANA 2006, il Salone Internazionale del Naturale.

De Castro discuterà della realtà attuale e delle future prospettive di sviluppo dell’agricoltura biologica, che, dopo un periodo di stasi, è tornata a crescere e oggi, come comunica il Mipaaf, l’Italia è prima in Europa e quarta nel mondo con oltre 47.000 operatori, il 19% in più rispetto al 2004. "Le pratiche agricole afferenti al biologico vanno incentivate – spiega il ministro De Castro – anche perché in un nuovo modello competitivo che premia qualità e sicurezza gli spazi di crescita del biologico sono ancora enormi, sia a livello italiano che internazionale".

Al talk show, moderato da Franco Poggianti, curatore e conduttore di Agri3 – Tg3 e introdotto da Paolo Carnemolla (Presidente Federbio), interverranno anche Marco Lion (presidente della Commissione agricoltura della Camera) ed Enzo Russo (assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia e Coordinatore degli assessori all’Agricoltura delle Regioni). Sarà poi la volta degli operatori: sono stati invitati a partecipare Giuseppe Politi (presidente della Cia), Paolo Bedoni (presidente della Coldiretti), Federico Vecchioni (presidente della Confagricoltura), Andrea Bertoldi (Assobio) e Luciano Sita (presidente di Granarolo Spa).

Per informazioni dul programma del SANA 2006 clicca qui

Comments are closed.