Banche, operazioni on line in sicurezza? Ecco come

Fare un bonifico, ricaricare il cellulare, comprare e vendere azioni o più semplicemente controllare il proprio estratto. Sono alcuni dei servizi on line che le banche mettono a disposizione dei proprio clienti. Lo sportello virtuale è sicuramente comodo e veloce, ma quanto è sicuro? ABI Lab, il Consorzio per la Ricerca e lo Sviluppo delle Tecnologie per la Banca promosso dall’Abi, ha realizzato un insieme di soluzioni ed interventi che vanno dalla guida sulla sicurezza dell’home banking, distribuita gratuitamente agli sportelli delle banche, al corso online per imparare a "navigare sicuri", al programma disponibile sul sito www.abilab.it che permette di verificare se nel proprio computer ci sono virus.

Ma cosa bisogna sapere e come ci si deve comportare per operare con la propria banca via internet e dormire sogni tranquilli? Ecco i consigli degli esperti di ABI Lab, tratti dalla Guida che i clienti troveranno agli sportelli delle banche nei prossimi giorni.

Come difendere il proprio computer da "sguardi" indiscreti

  • Installa e mantieni aggiornati software di protezione (antivirus e antispyware), ed effettua delle scansioni periodiche.
  • Aggiorna costantemente il sistema operativo e gli applicativi del computer, installando solo gli aggiornamenti ufficiali disponibili sui siti delle aziende produttrici.
  • Proteggi il traffico in entrata e in uscita dal tuo computer con programmi di filtraggio del flusso di dati (firewall).
  • Durante la navigazione in internet, non permettere attività da remoto non autorizzate e acconsenti solo all’installazione di programmi di cui puoi verificare la provenienza.
  • Fai attenzione a qualsiasi modifica improvvisa delle impostazioni di sistema o ad eventuali peggioramenti delle prestazioni generali (rallentamenti, apertura di finestre non richieste, ecc.) che possono indicare infezioni sospette.
  • Verifica l’autenticità della connessione con la tua banca, controllando con attenzione il nome del sito nella barra di navigazione. Se è presente, "clicca" due volte sull’icona del lucchetto (o della chiave) in basso a destra nella finestra di navigazione e verifica la correttezza dei dati che vengono visualizzati.

Come evitare le "trappole"

  • Diffida di qualunque richiesta di dati relativi a carte di pagamento, chiavi di accesso all’home banking o altre informazioni personali. La tua banca non ti chiederà mai queste informazioni via e-mail.
  • Per connettersi al sito della tua banca, scrivi direttamente l’indirizzo nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti in e-mail sospette che potrebbero condurti a siti contraffatti, molto simili all’originale.
  • Controlla regolarmente le movimentazioni del tuo conto corrente per assicurarti che le transazioni riportate siano quelle realmente effettuate.
  • Diffida di qualsiasi messaggio (di posta elettronica, siti web, contatti di instant messaging, chat o peer-to-peer) ti inviti a scaricare programmi o documenti dei quali ignori la provenienza.
  • Fai attenzione ad eventuali anomalie rispetto alle abituali modalità con cui ti viene richiesto l’inserimento dei dati personali sul tuo sito di home banking.
  • Internet è un po’ come il mondo reale: come non daresti a uno sconosciuto il codice pin del tuo bancomat, allo stesso modo non consegnare i tuoi dati senza essere sicuro dell’identità di chi li sta chiedendo. In caso di dubbio, rivolgiti alla tua banca!

Il corso online per "navigare sicuri"
Per i clienti che frequentano lo "sportello virtuale", le semplici regole di comportamento e i consigli di ABI Lab per operare in assoluta sicurezza sono disponibili anche online. Dal sito www.abilab.it, infatti, è possibile accedere ad un corso multimediale di sicurezza informatica progettato dall’Università La Sapienza e rivolto a tutti i cittadini che utilizzano la rete e vogliono imparare a "navigare sicuri". Il corso è composto da quattro aree tematiche (Internet e la Sicurezza Informatica, Dispositivi e autenticazione, Usare la rete in modo sicuro e Tutela del Cittadino nella navigazione Internet) all’interno delle quali il cittadino può orientarsi agevolmente grazie a dei percorsi guidati. Uno di questi percorsi riguarda proprio la sicurezza dell’home-banking ed è curato da ABI Lab.

 

Comments are closed.