Benevento: siglata intesa su controllo dati dei richiedenti reddito di cittadinanza

Un protocollo d’intesa per l’utilizzo di un’apposita procedura di controllo dei dati inseriti nelle dichiarazioni sostitutive di coloro che ha richiesto il beneficio del cosiddetto "reddito di cittadinanza". E’ quanto verrà predisposto nei prossimi giorni secondo quanto deciso nel corso di
una conferenza di servizi svoltasi presso la sede del Settore Servizi Sociali del comune di Benevento, a cui hanno partecipato l’Agenzia delle Entrate, la Guardia di Finanza, l’M.C.T.C., l’Enel, la Telecom, la Napoletanagas ed il Comune di Benevento.

Il reddito di cittadinanza consiste in un contributo mensile ed in una serie di azioni volte a favorire l’inserimento scolastico, formativo, e lavorativo per tutti coloro dotati di cittadinanza e di residenza da almeno un certo periodo di tempo. Esso sostituisce tutte le forme di compenso derivanti dalla perdita del posto di lavoro ma non le altre forme di reddito già esistenti.

In particolare, i partecipanti l’incontro hanno dato il pieno assenso e la disponibilità per la realizzazione di una verifica dei dati da parte di tutte le Amministrazioni e di tutti i Gestori di servizi pubblici intervenuti.

L’intesa permetterà "di garantire a tutti i partecipanti al bando per il "reddito di cittadinanza", ed in particolar modo ai circa 1.100 nuclei familiari non beneficiari della misura, che l’erogazione del sussidio sarà effettuato soltanto a coloro che al termine dei controlli saranno effettivamente risultati in possesso di tutti i requisiti autocertificati – ha dichiarato l’assessore ai Servizi Sociali del comune di Benevento, Mario Pasquariello – mi auguro inoltre che l’intesa tra gli enti possa estendersi in futuro anche oltre la succitata misura in modo che tutte le prestazioni di carattere sociale possano essere erogate dal comune di Benevento soltanto a chi si trova in reali condizioni di indigenza e necessità".

Comments are closed.