CALCIO. Violenza negli stadi, Camera: sì al decreto. Ora passa al Senato

La Camera ha dato il via libera, ieri sera e con numerose modifiche, al decreto legge contro la violenza negli stadi con 426 voti a favore, 2 contrari, 14 astenuti. Il testo ora torna al Senato, che dovrà convertirlo in legge entro il 2 aprile, data in cui scade. Il decreto prevede che le società sportive rilascino biglietti gratuiti ai minori di 14 anni accompagnati da un genitore; pene più severe – il carcere da 8 a 16 anni – per chi è responsabile di lesioni gravissime nei confronti di pubblici ufficiali; divieto negli impianti sportivi di striscioni e cartelli che incitino alla violenza o che contengano insulti e minacce.

Comments are closed.