CALCIOPOLI. Il TAR Lazio respinge ricorsi Moggi e Girando. Soddisfatto il Codacons

Il presidente del Tar del Lazio Francesco Corsaro ha rifiutato l’istanza cautelare avanzata da Luciano Moggi e da Antonio Giraudo. Soddisfatti i consumatori che definiscono la decisione "corretta che fa ben sperare nel merito", sottolinea Carlo Rienzi presidente del Codacons che aggiunge: "Le nostre tesi sono state accolte e ora ci batteremo per porre fine definitivamente al potere della cupola nel calcio. La battaglia della nostra associazione inoltre proseguirà contro la Juventus che in queste ore sta presentando il proprio ricorso al Tar.

"Il Codacons – ha aggiunto Rienzi – insieme alla sezione tifosi juventini dell’associazione utenti sportivi si opporrà alla società bianconera la cui unica preoccupazione è la propria situazione a piazza affari. Le due associazioni dichiarano che in questa vicenda le uniche vittime sono i tifosi che sostengono la squadra non solo con canti e cori, ma soprattutto con soldi che ogni anno la società ha incassato con gli abbonamenti allo stadio, i diritti televisivi e la vendita di maglie gadget. Le associazioni sono pronte a chiedere 10 milioni di euro a titolo di risarcimento e a devolvere questa cifra all’associazione "vittime del Doping".

Comments are closed.