CASA. A Modena Fondo Sociale per l’affitto, da domani è possibile presentare le domande

Da domani, 19 aprile e fino al 12 giugno 2006 sportelli aperti per la raccolta delle domande dei cittadini modenesi interessati al contributo previsto dal Fondo Sociale Nazionale per l’integrazione dell’affitto. Le domande vengono compilate direttamente presso l’Ufficio Casa, presso la sede distaccata di via Buon Pastore n.31 (MO), dal lunedì al venerdì mattina dalle 8.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì, martedì, giovedì dalle 14 alle 17.

Quest’anno, però, c’è un’importante novità: prima di presentare la domanda di contributo occorre rivolgersi ad un Caf (Centro per l’Assistenza Fiscale) per compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica necessaria per avere l’attestazione Isee. La prestazione dei Caf è gratuita. Per fare domanda occorre, quindi, presentarsi all’Ufficio Casa, entro le ore 17 del 12 giugno, muniti della copia della Dichiarazione Sostitutiva Unica e dell’attestazione Isee rilasciata dal Caf scelto.

Requisito indispensabile per potere presentare domanda è quello di essere in possesso di un contratto regolarmente registrato e di avere la residenza nel Comune di Modena nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione. Non possono presentare domanda gli assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica o di proprietà comunale. Dovranno presentare domanda anche coloro che hanno usufruito del contributo lo scorso anno.

Il bando di concorso e l’elenco dei Caf a cui ci si può rivolgere sono consultabili anche al sito internet: www.comune.modena.it.

Comments are closed.