CASA. Adiconsum e Fiaip lanciano MediaConsum: trasparenza e conciliazione nel settore immobiliare

Lontani dalla logica dello scontro, vicini alle esigenze del cittadino in un’ottica di collaborazione reciproca. Per garantire assistenza ai consumatori alle prese con gli acquisti immobiliari, e fornire maggiore trasparenza nel settore della mediazione immobiliare e creditizia, Adiconsum e Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali) hanno lanciato MediaConsum: è il primo ente bilaterale italiano del settore che intende dare tutele e garanzie a consumatori e agenti immobiliari, realizzando un nuovo modello di concertazione nel comparto immobiliare e creditizio. L’obiettivo è rendere tutto più trasparente e assicurare ai consumatori, in caso di criticità, problemi e contenziosi, la possibilità di risolvere reclami e problematiche attraverso l’accesso alla conciliazione e alla mediazione attraverso appositi servizi MediaConsum.

È una scelta orientata al dialogo e a un nuovo modello di concertazione, che rompe con la logica dello scontro per realizzare maggiore trasparenza nel settore: perché l’acquisto di una casa e la richiesta di un mutuo per comprare o ristrutturare un immobile è una scelta che va fatta in maniera ponderata, tanto più in un momento di crisi economica. Per le due associazioni, "la trasparenza nel mercato immobiliare e creditizio può essere un valore ed uno stimolo per una crescita economica del paese". MediaConsum vuole dunque rappresentare uno spazio di dialogo volto alla risoluzione delle problematiche fra consumatori e agenzie immobiliari. Ci saranno Comitati di conciliazione e mediazione, verrà realizzato un Osservatorio sul settore immobiliare, dalla prossima settimana sarà online il sito www.mediaconsum.it dove sarà disponibile anche l’elenco dei conciliatori MediaConsum.

L’ente bilaterale è frutto di un nuovo modello di confronto basato sul dialogo. Ha detto il segretario generale Adiconsum Pietro Giordano a Roma durante la presentazione dell’iniziativa: "L’approccio delle associazioni dei consumatori verso le associazioni imprenditoriali finora era di scontro, l’un contro l’altro armati, con una logica che aveva come riferimento non la tutela collettiva ma quella individuale, basata sul fatto che il singolo consumatore con un problema si reca a uno sportello Adiconsum e lo risolve. Ma accanto alla tutela individuale si comincia a lavorare sulla tutela collettiva". Parole d’ordine di questo approccio: negoziazione, responsabilità, sussidiarietà.

Sostiene il presidente nazionale Fiaip Paolo Righi: "Vogliamo lanciare un segnale. Noi non facciamo manifesti, non scriviamo lettere, non scriviamo sui giornali, ma pensiamo di contribuire dando un esempio. In questo momento di crisi, cerchiamo di sostenere il mercato immobiliare non chiedendo soldi, perché la ripresa non avviene mediante finanziamenti pubblici ma con leggi che permettano di accedere al mercato con minore tassazione. Abbiamo bisogno di ricostruire un percorso etico che porta il cliente ad acquistare una casa con tranquillità". Di fronte alla compravendita immobiliare, argomenta Righi, il cittadino fondamentalmente è solo davanti a una normativa che non conosce. "Se non creiamo un percorso che lo avvolga in un’aura di sicurezza – afferma il presidente Fiaip – il mercato difficilmente potrà ripartire". Si tratta di un mercato attualmente fermo, dove le compravendite fanno ancora registrare segno negativo, e a prezzi stabili. Un mercato dove non può essere ignorato il fenomeno degli agenti immobiliari abusivi. Secondo le stime date dal presidente Fiaip, su circa 700 mila transazioni immobiliari effettuate ogni anno, gli abusivi sono (per difetto) circa 53 mila e si fanno pagare in nero, per una cifra stimata in 450 milioni di base imponibile.

Fra i principali servizi che MediaConsum offrirà, ci saranno la formazione specifica degli operatori, la verifica dei contratti offerti al pubblico, la garanzia ai consumatori di un’informativa chiara e completa in tutte le fasi del contratto, il supporto alla gestione dei reclami e l’accesso a conciliazione e mediazione per la risoluzione rapida, e a costi contenuti, dei problemi fra consumatori e agenti immobiliari.

 

di Sabrina Bergamini

Comments are closed.