CASA. Emergenza sfratti, Unione Inquilini Napoli a Di Pietro: “Serve una tregua”

L’Unione degli Inquilini di Napoli ha inviato una missiva al ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, in cui si esprime la necessità di varare con urgenza un decreto legge che blocchi momentaneamente gli sfratti. "La realtà abitativa esistente nella città di Napoli – si legge nella lettera – è caratterizzata da una emergenza endemica e costante che coivolge sfrattati, giovani coppie, scantinatisti, coabitanti".

"Il governo Prodi e lei in particolare – continua la missiva – ha investito molto sulla necessità di impegnare soldi per il rilancio dell’edilizia pubblica dando una risposta a una emergenza sociale dagli effetti devastanti. Le somme disponibili per entrare a regime necessitano di alcuni mesi e i tanti cittadini e famiglie sottoposte a sfratti per finita locazione e/o uso proprio dell’alloggio da parte del proprietario rischiano di passare il Natale per strada. Per questo serve una tregua che può essere concessa dal governo che può trasformare il disegno di legge sugli sfratti in un decreto legge immediatamente esecutivo".

Comments are closed.