CASA. Istat: nel 2009 meno 10% di compravendite immobiliari

Nel 2009 le compravendite immobiliari hanno registrato una diminuzione del 10% rispetto al 2008; in flessione anche i mutui, in calo del 2,7% rispetto all’anno precedente. Sono i dati resi noti oggi dall’Istat nel rapporto Compravendite immobiliari e mutui relativo al IV trimestre 2009. "Nel quarto trimestre 2009, a livello nazionale, le convenzioni relative a compravendite di unità immobiliari sono pari a 238.977, in calo del 3,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – rileva l’Istat – Nel 2009 si sono registrate complessivamente 822.436 compravendite di unità immobiliari, il 10,0% in meno rispetto al 2008. Il 92,5% delle convenzioni stipulate nel 2009 (220.973) riguardano immobili ad uso abitazione ed accessori, il 6,6% (15.875) unità immobiliari ad uso economico".

Nel quarto trimestre 2009 sono stati stipulati 223.206 mutui, con un aumento del 17,7% rispetto allo stesso periodo del 2008. A livello annuo, invece, nel 2009 "sono stati stipulati complessivamente 758.679 mutui (310.535 non garantiti da ipoteca immobiliare e 448.144 con costituzione di ipoteca immobiliare), con un calo del 2,7% rispetto all’anno precedente (-5,8% per i mutui con costituzione di ipoteca immobiliare e +2,2% per quelli non garantiti da ipoteca immobiliare)".

Comments are closed.