CASA. Listino e tempi di vendita: Gabetti: “A Napoli prezzo migliore, a Firenze si aspetta di più”

Il prezzo migliore si spunta a Napoli, dove forse le richieste sono in eccesso al rialzo. Mentre ad aspettare di più sono i fiorentini che, per prendere possesso di una casa appena acquistata, devono pazientare 5-6 mesi. A segnalare andamento del listino e tempi di vendita delle abitazioni, è un’indagine della Gambetti nelle principali città italiane . Secondo le rilevazioni é il capoluogo campano la città dove è possibile modificare al ribasso il prezzo di vendita e ottenere lo sconto più consistente. Seguono: Firenze (16%) e a Bari (14,4%). Ma anche a Roma (12,5%) e Catania (12%), la differenza fra richiesta e prezzo finale di vendita è sopra quella media nazionale che, a fine 2005, si è attestata all’11,8% (9,7% nel 2003 e 8,8% nel 2004).

Valori più alti della media anche per Genova (11,6%) e Milano (11,2%), mentre differenze di prezzo minori si segnalano, oltre che a Cagliari, a Bologna (7,5%) e Torino (7,2%). Lo sconto ‘peggiore’ invece, si spunta a Cagliari dove, generalmente, non si va oltre il 5%. Secondo la rilevazione di Gabetti infine, le attese più lunghe nell’acquisto della casa, dopo quelle di 5-6 mesi di Firenze, si registrano a Cagliari (4,6 mesi) e Genova (4,4 mesi). Mentre praticamente in media nazionale (3,8 mesi) sono Torino, Napoli e Catania (4 mesi) e Roma e Milano (3,8 mesi). Consegne più veloci invece a Bologna (3,4 mesi) e Bari che, con soli 3 mesi di attesa, è la grande città italiana dove comprare casa è più veloce.

 

Comments are closed.