CASA. Milano, mercato immobiliare lombardo in crescita dell’1,2% nel 2007

Chi scommetteva su una possibile entrata in recessione del mercato immobiliare lombardo, dovrà ricredersi. Secondo i dati forniti dall’undicesimo Rapporto Ance Lombardia – l’associazione dei costruttori edili, in collaborazione con Scenari Immobiliari – il mercato immobiliare lombardo è in ripresa, come conferma l’analisi relativa all’anno 2007, che ha registrato una crescita dell’1,2% delle compravendite e un aumento del fatturato nell’ordine del 3,5%.

"Questo risultato smentisce le previsioni di quanti davano il 2007 come l’anno che avrebbe confermato l’avvio di una fase recessiva del settore", ha dichiarato a Help Consumatori Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari.

L’andamento del mercato immobiliare – secondo gli autori della ricerca – beneficia dell’apporto positivo dei comuni non capoluogo, che in Lombardia rappresenta il 69% delle compravendite di immobili ad uso residenziale, pari a un incremento nell’ordine del 3% annuo.

"Un risultato che fa ben sperare per il futuro – continua Breglia – anche in una ripresa del mercato dei capoluoghi, dove lo scenario è meno brillante, seppur in miglioramento: nel 2007 lo scambio di immobili è diminuito del 2,5% (contro il 4% dell’anno precedente), sostenuto dalla domanda di immobili di pregio, dal costante aumento dei prezzi e dall’apporto della popolazione immigrata, sempre più orientata verso l’acquisto dell’abitazione".

Dopo un biennio di calma piatta, il mercato delle locazioni abitative registra una lenta ripresa, con un aumento dei canoni in crescita dell’1%. Secondo i dati presentati dal Rapporto, le previsioni per il 2008 sembrano allontanare i rischi di recessione del settore immobiliare, dove i prezzi dovrebbero aumentare di un ulteriore 3,5%, con un incremento delle compravendite nell’ordine del 2% e un aumento del fatturato intorno al 4%.

"La novità che emerge dalla ricerca – conclude Breglia – conferma il costante incremento della domanda di immobili di qualità, eco-efficienti e costruiti con criteri che favoriscono il risparmio energetico".

Comments are closed.