CASA. Sfratti, Confedilizia: in mancanza della Forza Pubblica, ci rivolgeremo alla Guardie Giurate

In alcune città d’Italia manca la Forza pubblica per le esecuzioni di rilascio degli immobili (sfratti). A denunciare la situazione è la Confedilizia che ricorda: "L’invocata impossibilità di prestare assistenza all’esecuzione degli sfratti non esime lo Stato dalla responsabilità di risarcimento dei danni, estensibile anche oltre la persona giuridica statuale ove tale impossibilità non risultasse dimostrata". In ogni caso – aggiunge la Confederazione – l’assistenza della Forza pubblica per le esecuzioni degli sfratti non è obbligatoria e, anzi, essa è vista come eccezionale dal codice di procedura civile e solo per i casi in cui, per vincere resistenze consistenti e provate, sia effettivamente necessario supportare con la Forza gli atti che l’Ufficiale giudiziario è tenuto a compiere per mandato dell’Autorità giudiziaria.

La Confedilizia invita infine gli Ufficiali giudiziari a svolgere serenamente il proprio compito, indipendentemente dall’assistenza della Forza pubblica, ed i proprietari ad assicurare, in occasione degli sfratti, la presenza di guardie giurate private in funzione dei compiti dalla legge a queste ultime affidati.

Comments are closed.