CASA. Tutela acquirenti immobili da costruire: Confedilizia, guida su polizza decennale postuma

L’art. 4 del decreto legislativo n. 122/2005 impone al costruttore di stipulare, a beneficio dell’acquirente di un immobile da costruire, una polizza assicurativa indennitaria decennale a copertura dei danni materiali e diretti all’immobile, compresi i danni ai terzi, cui sia tenuto ai sensi dell’articolo 1669 del codice civile. Lo ricorda Confedilizia, annunciando la predisposizione di un’apposita Guida – già disponibile presso le oltre 200 sedi dell’Organizzazione storica della proprietà edilizia – che chiarisce, con l’aiuto di illustrazioni, le caratteristiche e le qualità dei soggetti interessati dal provvedimento nonché i contenuti minimi che la garanzia assicurativa deve contenere per rispondere ai requisiti di legge, fornendo al contempo utili consigli al riguardo.

Tra questi, la Confedilizia segnala quello di pretendere dal costruttore una copertura assicurativa non circoscritta esclusivamente alle parti strutturali del fabbricato ma estesa a tutti quegli elementi secondari ed accessori le cui carenze costruttive possano compromettere la funzionalità e l’abitabilità dell’immobile. In più, onde evitare sgradite sorprese in caso si renda necessario attivare la polizza assicurativa, l’associazione di categoria invita ad accertarsi che gli eventuali massimali di risarcimento previsti nella polizza siano tali da coprire l’intero costo di ricostruzione a nuovo dell’immobile e che, inoltre, il mancato pagamento del premio, eventuali varianti in corso d’opera al progetto originario del fabbricato ed in genere eventuali comportamenti dolosi e/o colposi del costruttore, non incidano sull’efficacia della garanzia prestata.

Per coloro che desiderino ricevere ulteriori informazioni sull’argomento o comunque assistenza in ordine all’applicazione del d.lgs. n. 122/’05, la Confedilizia segnala che presso le proprie Associazioni territoriali sono stati attivati i servizi "Consulenza acquirenti immobili da costruire e controllo polizze" e "Fondo vittime fallimenti immobiliari" e che la Sede centrale della Confedilizia ha già da tempo istituito il servizio "Acquirenti immobili da costruire" disponibile al numero di telefono 06.67.93.489 (r.a.).

La Guida illustrata, unitamente alla normativa di riferimento, è anche disponibile sul sito della Confedilizia.

 

Comments are closed.