CLASS ACTION. Adiconsum: prioritaria è l’approvazione entro il 31 dicembre

Per Adiconsum è prioritaria l’approvazione entro il 31 dicembre. Alcuni correttivi possono essere portati come ha affermato anche il ministro Bersani, nel regolamento attuativo. Il testo della class action – si legge in una nota dell’associazione – così come licenziato dal Senato evita già i facili ricorsi. L’azione collettiva può essere attivata solo dalle associazioni dei consumatori riconosciute dal Ministero delle Sviluppo economico , altre associazioni portatori di interesse possono aggiungersi previo un duplice riconoscimento istituzionale. Non siamo nella realtà americana, dove ogni avvocato può attivare un’azione collettiva.

Anche al Senato il relatore aveva convenuto sull’opportunità di un emendamento che prevedesse un filtro aggiuntivo ai facili ricorsi. Tutto ciò è decaduto per la posizione strumentale dell’opposizione. Non vorremmo che questo si ripeta alla Camera e si crei un pretesto per accantonare l’azione collettiva. Qualora la Camera decidesse di aggiungere un filtro preliminare come richiesto dal Segretario del Pd Walter Veltroni, tale filtro, operato da una Corte superiore, può evitare ricorsi pretestuosi e favorire e rafforzare soluzioni conciliative prima della sentenza del giudice, come noi stessi avevamo proposto al legislatore.

Comments are closed.