CONCORRENZA. Antitrust Ue: al via procedimento contro Eni

La Commissione Europea ha aperto un procedimento antitrust contro la compagnia italiana Eni. La società è accusata di aver condotto un comportamento non competitivo nei confronti dei suoi concorrenti in materia di fornitura del gas. La decisione è arrivata a seguito delle perquisizioni effettuate nel 2006 presso la sede dell’Eni e delle controllate in Italia, Austria e Germania. Non è ancora stata stabilita una scadenza per la chiusura dell’istruttoria).

La presunta violazione, sulla quale si andrà ad investigare più a fondo, si pone come la tendenza all’accaparramento e di sottoinvestimento strategico nel sistema di trasmissione che ha portato all’esclusione dei concorrenti e ha danneggiato la concorrenza e i consumatori in uno o più mercato dell’offerta in Italia.

La Commissione precisa inoltre che la procedura aperta nei confronti dell’Eni non rientra nell’inchiesta generale che si sta conducendo nel settore dell’energia, il cui rapporto finale è stato presentato lo scorso 10 gennaio.

Comments are closed.