CONCORRENZA. Antitrust avvia istruttoria per possibile intesa nel settore del bitume

L’Antitrust ha avviato un’istruttoria per verificare se le società petrolifere Eni, Esso Italiana, Shell Italia, Total Italia, Api, ERG Petroli, IES-Italiana Energia e Servizi, Iplom e Alma Petroli abbiano posto in essere un’intesa restrittiva della concorrenza sui prezzi all’ingrosso del bitume. Alcune associazioni di imprese attive nel settore dell’edilizia e delle costruzioni stradali hanno segnalato all’Autorità anomalie negli andamenti dei prezzi del bitume stradale in alcune regioni italiane a partire dall’estate 2008.

Secondo i primi dati a disposizione dell’Autorità le società avrebbero praticato prezzi tra loro molto simili, che hanno seguito l’andamento della quotazione internazionale di riferimento nel periodo in cui quest’ultima era in ascesa, per discostarsene, verso l’alto, nella sua successiva fase discendente. Questo potrebbe costituire un indizio di un possibile coordinamento della politica commerciale delle società coinvolte.

Comments are closed.