CONCORRENZA. Antitrust avvia istruttoria su Ordine dei medici odontoiatri di Bolzano

Odontoiatri nel mirino dell’Antitrust. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha infatti avviato un’istruttoria nei confronti dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della Provincia di Bolzano per possibile intesa restrittiva della concorrenza: secondo la segnalazione del Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano, l’Ordine avrebbe invitato i dentisti iscritti a non pubblicizzare sul sito dell’associazione le tariffe praticate. L’Antitrust ha dunque avviato un’istruttoria per verificare se il comportamento tenuto nei confronti di chi aveva aderitto all’iniziativa "Prezzi Trasparenza online" rappresenti un’intesa restrittiva della concorrenza.

Il procedimento, informa l’Antitrust in una nota, è stato avviato alla luce di una segnalazione ricevuta dal Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano (CTCU), che aveva lanciato dal 2005 l’iniziativa di pubblicare sul suo sito internet una tabella di raffronto dei prezzi praticati, per il medesimo tipo di prestazioni mediche, dagli odontoiatri della Provincia di Bolzano, previo consenso degli interessati.

Secondo la segnalazione, nei mesi scorsi l’Ordine avrebbe chiesto ai professionisti di revocare l’autorizzazione a pubblicare sul sito internet dell’Associazione i prezzi praticati, invitando a "porgere molta attenzione a non intraprendere iniziative […] contro il decoro della professione" e minacciando una possibile applicazione di sanzioni disciplinari, in quanto la pubblicazione in un sito web di pubblica consultazione di tariffe configurerebbe "una grave infrazione" al codice deontologico. In seguito alla lettera, alcuni odontoiatri inizialmente aderenti all’iniziativa hanno ritirato il proprio consenso alla pubblicazione dei rispettivi prezzi.

Comments are closed.