CONCORRENZA. Antitrust avvia istruttoria su acquisizione Toremar da parte di Moby

Il rischio è la creazione di un assetto lesivo della concorrenza sui collegamenti marittimi fra la Regione Toscana e le principali isole dell’arcipelago toscano. Per questo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di avviare un’istruttoria per verificare se l’acquisizione di Toremar da parte della società Moby possa creare una posizione dominante nei servizi di trasporto marittimo di linea, passeggeri e merci, tale da eliminare o ridurre la concorrenza.

"L’istruttoria, che dovrà concludersi entro i prossimi 45 giorni, dovrà esaminare – spiega l’Antitrust – gli effetti dell’operazione sui collegamenti marittimi locali tra alcuni porti della Regione Toscana (Livorno, Piombino e Porto Santo Stefano) e le principali isole dell’arcipelago toscano. L’acquisizione potrebbe determinare in particolare effetti strutturali di rilievo sulle rotte Piombino-Portoferraio e Piombino-Cavo-Portoferraio, con la creazione di un duopolio sulla prima e di un assetto monopolistico sulla seconda; sulle altre rotte servite da Moby e Toremar l’operazione dovrebbe invece produrre la sostituzione di un operatore con un altro".

Comments are closed.