CONCORRENZA. Antitrust avvia istruttoria verso Sky Italia

L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti di Sky Italia per verificare un possibile abuso di posizione dominante nei confronti della società Conto Tv. Il procedimento è stato avviato dopo la denuncia di Conto Tv, emittente televisiva che trasmette programmi a pagamento sulla piattaforma satellitare, su internet e, limitatamente ad alcune aree del territorio, sul digitale terrestre.

Secondo la denuncia, informa l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, "le condizioni imposte da Sky a Conto Tv per l’acquisto dei servizi necessari ad accedere alla propria piattaforma tecnica sono definite in maniera non trasparente, non riflettono i costi sottostanti della stessa Sky e raggiungono un valore particolarmente elevato in termini assoluti nel caso di offerta dei contenuti di maggior richiamo, quali gli incontri calcistici". Secondo Conto Tv, dunque, le condizioni economiche richieste da Sky rappresenterebbero un "comportamento anticoncorrenziale".

L’istruttoria Antitrust si dovrà chiudere entro il 31 dicembre 2009 e, informa il Garante, "è volta a verificare se le condizioni economiche imposte da Sky a Conto Tv abbiano effettivamente natura discriminatoria e configurino un abuso di posizione dominante finalizzato ad escludere i potenziali concorrenti, limitando la capacità di competere nell’acquisizione dei contenuti ‘premium’ e, quindi, lo sviluppo della concorrenza nel mercato italiano della pay-tv, con danno per i consumatori, in termini di prezzi più elevati e di ridotta varietà e qualità della programmazione".

Comments are closed.