CONCORRENZA. Antitrust multa Todomondo

L’Antitrust ha irrogato una sanzione amministrativa pari a 100 mila euro al tour operator Todomondo per aver messo in atto una pratica commerciale scorretta. In particolare, al tour operator – il cui fallimento è stato dichiarato di recente – è stata contestata la reiterata variazione dei pacchetti di viaggio organizzati e venduti. In particolare, secondo l’Autorità, il tour operator ha proseguito l’attività di promozione e vendita dei servizi turistici pur nella consapevolezza dell’esistenza di una situazione di progressivo dissesto finanziario tale da impedire l’effettuazione dei viaggi programmati senza molteplici e significativi mutamenti dei servizi previsti dal contratto, onerosi e sproporzionati, sia prima che dopo la partenza. Nel mirino dell’Antitrust anche alcuni messaggi promozionali veicolati attraverso il sito internet www.todomondo.it e considerati illegittimi.

Ritornando al fallimento di Todomondo, è notizia di questi giorni la proroga al giorno 1 marzo 2010 per il termine per il deposito delle domande di ammissione al passivo dal momento che l’udienza per l’esame dello stato passivo è stata spostata al 31 marzo 2010.

Comments are closed.