CONCORRENZA. Antitrust sanziona Tele2 per pratiche commerciali scorrette

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di sanzionare Tele2 S.p.A. per pratiche commerciali scorrette, con una multa di 215.000 euro, ridotta a 165.000 euro, in considerazione del comportamento collaborativo della società. In particolare, nei casi esaminati dall’Autorità, la società ha indotto i consumatori a credere che il contratto di utenza del servizio telefonico si sarebbe perfezionato solo dopo la sottoscrizione dei moduli inviati a domicilio, senza far comprendere che la registrazione telefonica del consenso comportava comunque la conclusione del contratto. In numerosi casi, infatti, i consumatori si sono accorti di essere passati al nuovo operatore solo al momento della ricezione delle fatture da parte di Tele2.

Secondo l’Antitrust, Tele2 S.p.A. ha violato il dovere di diligenza professionale:

  • attivando servizi di utenza telefonica non richiesti in modo consapevole da parte dell’intestatario della linea;
  • limitando modalità e tempistiche dell’esercizio del diritto di recesso;
  • attivando servizi con caratteristiche difformi rispetto a quelle promesse.

 

Comments are closed.