CONCORRENZA. Lega Calcio, Consiglio di Stato conferma Tar. Adiconsum: niente favoritismi a Sky

Il Consiglio di Stato ha confermato la decisione del Tar del Lazio di annullare la delibera dell’Antitrust che nel gennaio 2010 aveva accolto gli impegni della Lega Calcio per i diritti televisivi di serie A e B. I giudici amministrativi hanno infatti respinto il ricorso con cui l’Antitrust aveva impugnato la sentenza del Tar, dichiarando la delibera illegittima così come aveva chiesto Adiconsum.

"La sentenza del Consiglio di Stato che accoglie il ricorso di Adiconsum avverso la delibera dell’Antitrust che accoglieva gli impegni della Lega Calcio è solo un primo passo – ha detto Pietro Giordano, segretario generale vicario Adiconsum – Il punto nodale infatti, al di là dell’annullamento della delibera, rimane la commercializzazione dei diritti televisivi, al momento appannaggio solo di Sky". Per Giordano, è indispensabile che l’assegnazione dei diritti televisivi da parte della Lega Calcio "siano rispettose della concorrenza, garantendo anche l’eventuale partecipazione di competitori diversi da Sky che ha sempre ottenuto la totalità dei diritti".

Comments are closed.