CONCORRENZA. MC: “Bene Antitrust su licenze gratuite per il principio attivo Finasteride”

Il Movimento Consumatori ha espresso soddisfazione per la delibera Antitrust che impone alla Merck di concedere licenze gratuite per rendere possibile, anche in Italia, la produzione finalizzata alla vendita nei paesi dove è scaduto il brevetto (esclusa l’Italia) del principio attivo Finasteride. "Siamo stati parte attiva nel provvedimento – ha dichiarato Rossella Miracapillo, responsabile dell’Osservatorio Farmaci & Salute del Movimento Consumatori – questa decisione, consente di accorciare i tempi di immissione in commercio del generico una volta scaduto definitivamente il brevetto anche in Italia, con grande risparmio di tempo e risorse dei cittadini". La vicenda, infatti, è importante perchè da un lato determina un impulso all’economia nazionale: le aziende generiche potranno da questo momento in poi produrre questo farmaco per venderlo nei paesi dove è già scaduto il brevetto. Inoltre, nel momento in cui scadrà il brevetto in Italia sarà già pronto per il mercato italiano".

L’Autorità, anche a seguito del parere espresso dall’associazione, ha condonato alla Merck l’abuso di posizione dominante nel mercato del principio attivo Imipenem Cilastatina, accettando gli impegni che la Merck ha assunto di offrire la licenzia gratuita per la produzione della Finasteride.

Comments are closed.