CONGRESSO MDC. Vent’anni dalla tua parte: le campagne dell’associazione

Il Movimento Difesa del Cittadino nasce nel 1987 ad opera di un gruppo di intellettuali, politici e avvocati. L’obiettivo dell’allora Comitato era promuovere con ogni mezzo la difesa dei diritti, della libertà e della dignità dei cittadini in particolare nei confronti della Pubblica Amministrazione. Per migliorarla l’Associazione promuove a partire dal febbraio 1990 una campagna per l’applicazione della Legge 15/1968 sull’autocertificazione che dal 1968, data delle sua approvazione) era rimasta lettera morta. Segue in una domenica di settembre del 1991 "La Giornata del cittadino" che, attraverso un seminario interno all’associazione e uno stand allestito a Roma nei pressi del Colosseo, ha l’obiettivo di informare i cittadini circa le leggi 241/1990 (procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi) e 142/1990 (ordinamento delle autonomie locali). Nello stesso periodo viene istituito il "Premio Faccia di Bronzo": un riconoscimento agli enti locali meno attenti alle esigenze dei cittadini.

A partire dal 1993 l’Associazione è impegnata a offrire assistenza ai cittadini che intendano promuovere ricorsi dinanzi al Difensore civico regionale nonché ad informare loro circa la possibilità di investire della questione anche la Commissione europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo: il tema caldo – ieri come oggi – è la lungaggine dei tempi della giustizia.

Nel 1995 parte la campagna sui mutui in ECU a tutela degli oltre 20mila cittadini penalizzati dall’uscita dell’Italia dallo SME che ha provocato aumenti insostenibili delle rate. L’anno seguente è la volta della campagna informativa sulle leggi 241 e 140 del 1990 "SOS antiburocrazia". Nel 1998 parte "Il pulmino del cittadino", una campagna itinerante che verrà ripetuta anche l’anno seguente.

Il biennio 1999-2000 vede impegnato il Movimento in diverse campagne sull’introduzione della moneta unica europea ("L’euro d’argento" e "L’euro in volo"). Nel 2000, invece, sotto una nuova presidenza (quella di Antonio Longo) e con un nuovo statuto che sancisce l’alleanza con Legambiente, l’Associazione si specializza nella comunicazione con due pubblicazioni "Diritti & Consumi" e "MDC News", rispettivamente mensile e bisettimanale.

Sono datati 2001 i progetti: "Sportello telefonico del cittadino", "L’alfabeto di Internet", "Mare sicuro", "Buongiorno Euro" e "Euroconsigli". Nel biennio successivo l’Associazione, oltre a specializzarsi nel fornire ai cittadini la consulenza via internet con la realizzazioni del progetto "Consumatori on line" mette a punto campagne informative sul turismo, come "VacanzAmica" in collaborazione con Alitalia, e sull’Rc Auto, come "Giovani e Polizze" e "Una guida a pieni voti".

Il 2004 è un anno "fruttoso" nel quale MDC avvia due progetti di grande successo: Help Consumatori e Salute&Gusto. Il primo progetto prevede la realizzazione di un’agenzia di stampa on line sui consumi a tutt’oggi attiva mentre il secondo apre la strada alla specializzazione dell’Associazione nel settore della sicurezza alimentare. I frutti di questa specializzazione sono i Rapporti annuali "Truffe a tavola" e "Pesce fresco, forse…quasi". A conferma dell’impegno del Movimento in questo settore MDC ottiene, quest’anno,dalla Commissione Ue l’approvazione e il finanziamento del progetto "Periscope" che ha l’obiettivo di prevenire l’obesità infantile in età prescolare.

"Metti l’auto in comune" (Comune di Roma), "Progetto Dialogo" (Capitalia), "PattiChiari" (Abi), "Porte Aperte a PattiChiari" (Abi) "Dialogo" (Abi), "Le Giornate del Sole" (Enel), "Sportello Conciliazione", "Più concorrenza + diritti", "Sportello Arcobaleno" sono i progetti dei giorni nostri.

Comments are closed.