CONSUMI. Coldiretti: nel 2008 piatti pronti volano a più 10%

Sempre meno ai fornelli, sempre più verdura in sacchetto, salumi già affettati, primi piatti pronti. Segna un aumento del 10% nel 2008 l’acquisto di piatti pronti, fra i quali spiccano salumi già affettati (più 18%), primi piatti (più 16%), i sughi pronti (più 14%) e le verdure in sacchetto. Questi i dati delle elaborazioni Ref per Ancc-coop relative al primo semestre rilanciati dalla Coldiretti, per la quale negli ultimi dieci anni sono triplicati gli acquisti di verdure pronte all’uso, che trovano spazio nei carrelli di quasi la metà degli italiani.

Si stima, secondo la Coldiretti, che nel 2008 il volume del mercato dell’ortofrutta pronta per l’uso, la cosiddetta "quarta gamma", si stato pari a 90 milioni di chili per una spesa di 700 milioni di euro. I prodotti più acquistati sono le insalate, le carote e i pomodorini da utilizzare in casa o fuori, ma cominciano a diffondersi le vaschette di frutta già tagliata e sbucciata.

Cambiano dunque gli stili di vita e le abitudini di consumo soprattutto fra coppie lavoratrici e single, anche se aumenta la spesa poiché i cibi pronti costano anche cinque volte in più rispetto alle materie prime impiegate. E si riduce il tempo dedicato alla cucina.

Comments are closed.