CONSUMI. Festa del papà, Adoc: si spenderanno 350 milioni di euro

Sarà perché si celebrano due feste in una, quella del papà e quella di San Giuseppe, ma il 19 marzo sarà, per gli italiani, un giorno costoso. E’ quanto risulta dalle previsioni dell’Adoc, secondo cui saranno circa 350 i milioni di euro spesi tra regali e festeggiamenti. "Tra i regali, sono i vini e i liquori ad andare per la maggiore, scelti dal 42% degli italiani, per una spesa media di circa 100 milioni di euro – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – Al secondo posto spiccano regali tecnologici, scelti dal 32% dei consumatori. Seguono i cioccolatini, scelti dal 27%, grazie anche al calo dell’1,8% del costo, i profumi (13%), capi d’abbigliamento (11%) e i prodotti per il benessere. La spesa per i regali, complessivamente, si aggira sui 250 milioni di euro, il restante è diviso tra la spesa per le specialità tipiche come i bignè di San Giuseppe, che rispetto allo scorso anno segnano un ribasso dell’1,6%, per cui prevediamo una spesa di circa 90 milioni di euro e gli sms d’auguri. Complessivamente – conclude Pileri – una spesa in calo del 7% rispetto allo scorso anno, l’ennesimo segno di una crisi che non lascia spazio alle spese extra".

Comments are closed.