CONSUMI. Fipe: Natale al ristorante per 5 milioni di italiani

Cinque milioni di italiani festeggeranno il Natale al ristorante. È quanto prevede la Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi), che stima un aumento dei clienti del 2,8% rispetto al 2009 e un prezzo medio per il menù natalizio di circa 43 euro. I ristoranti, afferma la Fipe, sceglieranno le ricette della tradizione andando alla ricerca anche di cibi "perduti": "I ristoranti che stanno proponendo le ricette popolari perdute e rivisitate in chiave moderna hanno colto proprio questo spunto per proporre un Natale originale e all’insegna dell’italianità. Tanto è vero che anche i ristoratori che non si avventurano nelle ricette storiche, prevedono comunque di offrire ai clienti un menù meno esotico e più stagionale: l’ananas lascia il posto alle arance; legumi e ortaggi compariranno in maniera forte; la carne va più del pesce anche se di allevamento".

Ecco dunque le stime della Fipe: quasi cinque milioni di italiani si riverseranno nei 54.863 ristoranti aperti nel giorno di Natale per il tradizionale pranzo del 25 dicembre, spendendo 217 milioni di euro. Versante prezzi: il menù composto da antipasto, due primi piatti, due secondi, contorni di stagione, dolci natalizi, caffè, bevande costa in media 43,50 euro , l’1,2% in più del 2009. La spesa complessiva ammonterà a 217 milioni di euro, pari al 4% in più del 2009. I 5 milioni di italiani che andranno al ristorante rappresentano un aumento del 2,8% di clientela rispetto al 2009.

Comments are closed.