CONSUMI. Incentivi, MSE: boom il primo giorno, prenotati acquisti per 21,5 mln di euro

Nel primo giorno di incentivi sono stati prenotati 24 mila acquisti per circa 21,5 milioni di euro, con un boom di telefonate ai call center – circa 100 mila – e qualche disagio di intasamento delle linee. È quanto ha comunicato il Ministero dello sviluppo economico che parla di "boom di prenotazioni e richieste di informazioni sugli incentivi nella prima giornata di utilizzo". Ieri sono stati più di centomila i contatti telefonici dei Call Center predisposti da Poste Italiane per prenotare gli acquisti incentivati e informare cittadini, imprese e rivenditori sulle modalità di concessione degli incentivi.

"L’altissimo numero di telefonate – informa il Ministero – ha provocato qualche comprensibile intasamento ma secondo i gestori, dopo una prima fase di assestamento, il sistema di prenotazione sarà in grado di soddisfare le richieste in tempo reale, come avvenuto la settimana scorsa per la registrazione dei rivenditori". I numeri dell’avvio dicono che sono stati prenotati circa 24 mila incentivi, per 21,5 milioni di euro, pari a circa il 7% dei fondi (300 milioni di euro) disponibili. "I settori che hanno avuto maggior successo – scrive il MSE – sono i motocicli (7.500 prenotazioni, 30% dei contributi totali), gli elettrodomestici (8.300 prenotazioni, 1,5% dei contributi) e le cucine componibili (4.500 prenotazioni, 5,5% dei contributi). Anche gli abbonamenti a internet veloce per i giovani dai 18 ai 30 anni hanno avuto un immediato riscontro: sono stati prenotati 2.565 abbonamenti (sui 400mila contributi totali)".

Comments are closed.