CONSUMI. Isae: stabile a maggio la fiducia dei consumatori

È stabile a maggio la fiducia dei consumatori italiani. Migliorano le attese sulla situazione economica del paese e sul mercato del lavoro e prosegue il rallentamento della dinamica inflazionistica sia corrente che futura, mentre sono meno favorevoli le prospettive di risparmio nei prossimi dodici mesi e le valutazioni sui mercato dei beni durevoli. È quanto evidenzia oggi l’Isae nell’inchiesta mensile presso i consumatori.

Secondo l’inchiesta Isae la fiducia dei consumatori italiani in maggio si stabilizza a 104,9 (come in aprile) sui valori massimi dal dicembre del 2007. Indicazioni più positive rispetto agli ultimi mesi vengono in particolare dall’ulteriore rafforzamento del quadro economico generale (il cui indice aumenta da 74,8 a 77,1). Un incremento di minore entità caratterizza le opinioni sulla situazione corrente, che comunque segnano il massimo dall’agosto 2007; sostanzialmente invariati rimangono l’indicatore relativo al quadro personale e quello futuro. Prosegue inoltre il rallentamento della dinamica inflazionistica corrente e attesa. Migliorano i giudizi sul bilancio familiare mentre c’è prudenza sulle intenzioni di effettuare acquisti nei prossimi dodici mesi. A livello territoriale, la fiducia risulta in miglioramento nel Nord est e in crescita moderata nel Nord ovest e nel Centro, mentre si registra una flessione nelle regioni del Mezzogiorno.

Comments are closed.