CONSUMI. Istat: vendite al dettaglio, aprile 2009 meno 0,6% rispetto al 2008

Ad aprile le vendite al dettaglio sono diminuite dello 0,4% rispetto al precedente mese di marzo e dello 0,6% rispetto ad aprile del 2008. Rispetto allo scorso mese, il valore delle vendite di prodotti alimentari ha registrato una variazione congiunturale positiva dello 0,1%; quello delle vendite di prodotti non alimentari una diminuzione dello 0,6%. Sono i dati resi noti oggi dall’Istat. In particolare, nel confronto con aprile 2008 il valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio ha presentato una diminuzione dello 0,6%, sintesi di una variazione tendenziale positiva di 2,1% delle vendite di prodotti alimentari e di una flessione del 2% delle vendite di prodotti non alimentari.
Ad aprile 2009 segno positivo per tutte le tipologie della grande distribuzione: rispetto allo scorso anno, l’aumento principale ha riguardato gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare (più 3,6%) e, tra questi, i supermercati hanno segnato l’aumento più sostenuto (più 4%).

Comments are closed.