CONSUMI. Natale, Codacons: rincara il brindisi, per regali spesa di 200 euro a persona

Pandoro e panettone stabili, rincari per i giocattoli, per gli addobbi per la casa e i libri, spesa complessivamente contenuta da parte delle famiglie. "La spesa delle famiglie per il Natale 2010 sarà particolarmente accorta, e complessivamente in linea con quella dello scorso anno, attestandosi a quota 200 euro procapite. Gli aumenti contenuti nel settore alimentare limiteranno l’aggravio di spesa relativo al cenone di Natale ad un massimo di +15 euro a famiglia". Sono le previsioni per le spese di Natale rese note oggi dal Codacons, che mette a confronto i prezzi 2010 di alimentari, giocattoli, regali e addobbi rispetto allo scorso anno.

"Si scopre così – afferma l’associazione – che quest’anno per il tradizionale brindisi a tavola durante il cenone, si spenderà di più rispetto al 2009 (dal +3,7% dello spumante fino al +9,8% del vino rosso), mentre risultano stabili o in lieve aumento i prezzi dei prodotti alimentari classici del Natale (pandoro, panettone, torrone, cotechino, ecc.). Gli incrementi più sostanziosi riguardano però il settore degli addobbi per la casa: se restano invariati i listini degli alberi di Natale, rincari non indifferenti si registrano per palline, luci, e accessori per incartare i regali (carta, coccarde, ecc.). Altra nota dolente, quella dei giocattoli, guarda caso oggetti irrinunciabili all’interno della lista regalo delle famiglie (+10,8% per le costruzioni, +5,1% per le bambole). In crescita anche i prezzi dei libri (quelli non in offerta), con una media di 20,90 euro a volume (+10,5% su 2009)".

Scendendo nel dettaglio, si rileva che rimane stabile a 7,90 euro il prezzo del panettone di marca; quello del pandoro di marca passa da 6,90 a 6,99 euro con un aumento dell’1,3%; lo spumante di marca rincara del 3,7% e si porta a 6,69 euro rispetto ai 6,45 dell’anno scorso; il prosecco di marca aumenta del 4,6% passando da 12,90 euro a 13,50 euro; stabile il torrone; il prezzo del vino rosso da tavola passa da 4,05 a 4,45 euro con un rincaro del 9,8%; le lenticchie aumentano del 4,5% passando da 4,20 euro a 4,39 euro per una confezione da 1 kg.

Capitolo regali: per una bambola di marca servono in media 30,50 euro (più 5,1% rispetto ai 29 euro dello scorso anno); le costruzioni si acquistano a 42 euro (più 10,8% rispetto ai 37,90 euro del 2009); per un peluche servono 38 euro (più 2,7% sul 2009). Una borsa griffata costa in media 260 euro con un aumento del 6,1% rispetto ai 245 euro del 2009, mentre per un libro si è passati dai 18,90 euro del 2009 ai 20,90 euro di quest’anno, con un aumento pari al 10,5%.

Comments are closed.